La trama nascosta del paesaggio – Trekking disegnato al Masetto

Posted in NOMADISEGNI, eventi, illustrazioni, laboratori | No Comments »

marinagirardi_latrama

“La trama nascosta del paesaggio. Trekking disegnato lungo la via del torrente”

con Marina Girardi il 26 e il 27 agosto – da Rovereto al Masetto (TN)


Ci incammineremo con i quaderni vuoti e li riempiremo piano piano raccogliendo disegni dal vero e storie del luogo. Attraverseremo il bosco, alcune frazioni della Valle di Terragnolo e la via del torrente Leno. In alcuni tratti ci toglieremo le scarpe e ci rinfrescheremo nelle acque del torrente. L’escursione a piedi partirà dal centro storico di Rovereto, terminerà al Masetto, dove il lavoro di studio del paesaggio continuerà anche il giorno successivo. Ci sarà guida l’Accompagnatrice di Media Montagna Novella Volani, con la partecipazione di Renato Stedile. Una volta giunti al Masetto ci immergeremo nell’ascolto, lasciando risuonare dentro di noi immagini, visioni, suoni e silenzi.

Il paesaggio che attraversiamo e facciamo risuonare dentro di noi, diventa una diversa dimensione possibile per il nostro essere. Intrecciando i fili delle nostre storie ai segni del paesaggio ci avviciniamo alla natura intima delle cose e a quella di noi stessi, aprendo così nuovi spazi interiori di silenzio e di ascolto.

Per maggiori informazioni, costi e iscrizioni:
http://www.ilmasetto.com/project/la-trama/

HERBARIAweb

I Segreti della Volpe Rossa

Posted in illustrazioni, sassolini | No Comments »

RAPOSA-VERMELLA-COVER

Os Segredos da Raposa Vermella è il nuovo EP della folk band galiziana Sangre de Muerdago, e come nel loro precedente lavoro “Os segredos das mans valeiras” l’artwork del disco porta la mia impronta.

I Segreti della Volpe Rossa si possono ascoltare qui: sangredemuerdago.bandcamp.com/album/


“Before humans started building with concrete and steel, much earlier before machines reigned, and the steam locomotive was invented. There was a little red fox that wandered through the woods of the iberian northwest, in a land where its people were known as the Galaicos.

This red fox liked to listen to the melodies of the leaves and the stones, to the songs of the streams and flowers, and she sung and sung and whistled as she wandered through the forests looking for food and adventures.

Until one day she knew so many songs, more songs than any other red fox in those woods. Even more songs than the ravens themselves.

Afraid of forgetting those beautiful melodies, she decided to start writing a little book with her favourite songs. The book had a cover of moss and paper of birch bark, and on its pages she wrote and drew.

Many centuries later, these are our attempts to interpret some of those melodies once lost and found again, that carried in its notes an essence of times long gone. And with it we want to honor that little red fox.

We also want to honor the traditional melodies from Galicia and Bretagne you’ll find in this record, the melodies of Milladoiro, the best folk band ever existed. And of course our own celebration of life and music, since some of these melodies where found in Pablo’s pockets written in old pieces of paper in a forgotten language.

The little red fox said: “Sing, sing to the Moon, sing to the trees and the stars, for their songs are never gone.”

Pablo Urusson

LA-LUPA-02LA-LUPA-03LA-LUPA-04IMG_1644

IMG_1646IMG_1651IMG_1655IMG_1656IMG_1657IMG_1658


Natura Illustrata con la ZABRAGIALLA

Posted in sassolini | No Comments »

naturaillustrata2

Domenica 7 maggio io e la ZEBRAGIALLA vi aspettiamo a Faenza per il Laboratorio di illustrazione rivolto agli adulti “Alla ricerca del nostro Segno albero-radice”.

Secondo appuntamento di “Natura Illustrata” h 16.30 – 18.30 Presso Associazione Zebragialla, Pieve Cesato – Faenza

info e iscrizioni entro giovedi 4 maggio: Cecilia 3385429773 [email protected]

…in attesa dei prossimi incontri con Sara Vincetti e Pietro Antolini.

Magira Primavera

Posted in illustrazioni, maGira inBici | No Comments »

VOLPARCOBALENA-walberazzur-webalberoverde-webCOLORALBVolpeFlautista-w

Per seguire i dipinti di Magira Inbici: https://www.facebook.com/magirainbiciart/

Per sfogliare i disegni disponibili in stampa: https://www.flickr.com/photos/marinagirardi/

… e per ordinarli, anche su spedizione: contatti

cartolina-da-via-Oberdan-

La cartolina da via Oberdan è di Ermanno Marco Mari

Monte Sole è semplicemente amore

Posted in NOMADISEGNI, photo gallery, sassolini | No Comments »

IMG_1618

Insieme agli alunni delle classi quarte della Scuola Primaria ” Bambini del ‘44 ” di Marzabotto abbiamo risalito la strada che attraversa il Parco Storico di Monte Sole, in cerca dei racconti nascosti nel paesaggio per poi realizzare un grande libro a fumetti.
Lo sguardo aperto sui crinali dell’Appennino riesce quassù a volare attraverso una grande Storia fatta di tante piccole storie. Le ferite dell’autunno del ‘44, qui infatti celano le vicende dolorose dell’eccidio, ma anche la preziosa testimonianza di come si svolgeva la vita contadina fino a prima del secondo conflitto mondiale.

E si mescolano così, alla riflessione sulla brutalità della guerra, la gioia di ritrovare il grande respiro della natura e i racconti di tempi in cui le persone sapevano vivere con ciò che producevano e per incontrarsi si raccontavano storie dentro a una stalla oppure ballavano in un’aia, come nel giorno della trebbiatura in cui il lavoro più pesante coincideva con la più bella festa.

Ora il paesaggio di Monte Sole siamo anche noi che lo attraversiamo con i nostri quaderni pieni di disegni per raccontare le storie sepolte sotto le pietre, che così rivedono la luce e non andranno perdute.

“Monte Sole è semplicemente amore”  Nicola 4B

IMG_1437IMG_1415IMG_1583IMG_1559IMG_1567IMG_1417IMG_1419

IMG_1564IMG_1425IMG_1426IMG_1431IMG_1421IMG_1422IMG_1435IMG_1565IMG_1566IMG_1556IMG_1549IMG_1552IMG_1598IMG_1554IMG_1599IMG_1630IMG_1620IMG_1624IMG_1628IMG_1629IMG_1569IMG_1570IMG_1574

IMG_1577IMG_1633IMG_1639

PORTAT[t]ILE – Yanez | Zabala |Girardi – Bologna Children Book Fair

Posted in eventi, photo gallery | No Comments »

Portattile_card_210x150-1Portattile_card_210x150-2

Cosa porteresti con te, per sentirti sempre e dovunque a casa? Tre artisti e illustratori internazionali si misurano con la portabilità dell’arte e della creatività, nell’epoca del mondo liquido, tra viaggi, fughe e movimenti. Taccuini, ritagli, carte, una mostra che ha la forma di un leggero bagaglio a mano, ma invece è una magica valigia senza fondo.

Tre illustratori internazionali si relazionano e dialogano con la portabilità dell’arte, nell’epoca del mondo liquido, tra viaggi, fughe, movimenti.

Il progetto curato da Antonella Gasparato intende intrecciare i lavori e le narrazioni personali di tre autori: Francisca Yanez (Santiago, Cile), Javier Zabala (Madrid, Spagna) e Marina Girardi (Bologna, Italia). Ognuno di loro, attraverso la propria storia e attività, si è misurato con la portabilità del proprio fare arte.

Francisca Yanez è fuggita con la sua famiglia dal Cile, vivendo per anni in esilio in Germania e quindi tornando quasi da straniera nel proprio paese d’origine: le figurine ritagliate che ha potuto portare con sé in quella partenza repentina hanno fortemente condizionato il suo mondo e la sua cifra artistica. Ha condotto laboratori e workshop nei quali si crea disegnando la propria valigia e il suo contenuto, nel caso di un viaggio, così come di uno spostamento necessario, immaginando di dover lasciare la propria casa.

Javier Zabala ha riempito per tanti anni decine di taccuini che portava sempre con sè durante i frequenti e numerosi viaggi compiuti svolgendo la sua attività di illustratore e insegnante, creando un personale spazio mobile per professare un’arte più pittorica e libera, dentro diversi paesi e città. Un’accurata selezione di quei diari di viaggio artistici è diventata ora un libro d’artista.

Marina Girardi nutre il suo lavoro – di autrice di storie a fumetti e canzoni illustrate – di incontri, osservazioni e stimoli che nascono durante il suo girovagare, soprattutto nei luoghi dove c’è contatto con la natura. Come “Magirabici”, disegna in strada con una bicicletta da pittrice che funge da espositore ambulante. Come “Nomadisegni” conduce laboratori di fumetto itinerante per raccontare le storie nascoste dentro al paesaggio. Gli autori si sono quindi relazionati con la (tras)portabilità dell’arte, del fare illustrazione, del disegnare e del creare muovendosi, attraverso le mani, prima che nel fluido della nostra era liquida.

In occasione della Children’s Book Fair di Bologna

PORTAT(t)ILE
una mostra con Francisca Yañez, Javier Zabala e Marina Girardi

1/6 aprile 2017, presso Ex Atelier Corradi (ora Cavallo Spose), in via Rizzoli 7, Bologna
a cura di Antonella Gasparato


Inaugurazione: sabato 1 aprile h 18
Orari: h 18 – 20 / ultimo accesso h 19.30;
h 10 – 18 solo su appuntamento t. 366 4309449

Qui tutto il programma di BOOM – Crescere Nei Libri

boom-poster2-ok_240x0_860acab09ad4f7e0c9efad4c93e5f4fd

NYUBU – Lastìe, Làres e Strie de la Yatha (Lastroni, Larici e Streghe del Ghiaccio)

Posted in NOMADISEGNI, NYUBU, ON DE ROAD, photo gallery, sassolini, sketch book | No Comments »

IMG_1374

Gli uomini che non sanno più riconoscerle le scambiano per le malefiche Strie del la Yatha, le streghe dei ghiacci.

Sono invece le Regine Dolomitiche dell’Inverno, vagano di vetta in vetta per annunciare l’arrivo del gelo, nascondono tra le loro vesti le anime dei morti e custodiscono le chiavi degli inferi, ma sono anche divinità sananti “poichè tengono nelle loro mani, insieme alla sorte del tempo scaduto, il dono della grazia, la promessa di vita futura.

Dalla tradizione più antica sono poste a custodia della soglia che divide l’eterno ritorno dalla lenta caduta nel tempo, tutte accomunate dalla rayèta, la magica pietra azzurra che sorveglia l’inizio, governa l’evoluzione e sigilla l’accesso al mondo degli inferi, affinchè le anime morte possano aspettare nel grembo della terra il sorgere di un nuovo ciclo, quando il tempo sarà compiuto.”

Ulrike Kindle – Miti Ladini delle Dolomiti

IMG_1386IMG_1382IMG_1400IMG_1391IMG_1393IMG_1389

IMG_1375IMG_140120170219_14024420170219_140324IMG_1379aIMG_1388IMG_1394bIMG_1397IMG_1399IMAG0067

NYUBU in questo blog

NYUBU su facebook

Il Paesaggio Disegnato – incontro in Sala Borsa

Posted in eventi | No Comments »

img013girardi

Alberi che Camminano a Sasso Marconi (BO)

Posted in DONNA ALBERO, eventi, laboratori, photo gallery, sassolini | No Comments »
  • ALBERI-CHE-CAMMINANO-SASSO

Quando dipingo in strada, in un angolo del centrocittà, mi prendo il lusso di farlo senza un progetto, senza un intento narrativo o un testo scritto da interpretare. Mi faccio visitare insomma, e le visite che ricevo da un po’ di tempo a questa parte sono alberi, Donne Albero per l’esattezza, con la loro forza vitale che, imbevuta di terra si ramifica da tutte le parti. Solo che poi le Donne Albero mica se ne stanno ferme in un posto, proprio non ne sono capaci: vagabondare, questo è il loro istinto, o forse più, è una loro scelta. Quella di non stare chiuse al calduccio, ma di starsene in giro, per andare a vedere cosa c’è oltre la curva, per stare sempre sul confine, per morire e rinascere come la luna, senza mai sosta.

In mostra a Sasso Marconi ci sarà una selezione di questi disegni nati sul ciglio della strada: gli Alberi che Camminano.

Se ancora non li avete incontrati a Bologna, fino al 1 marzo ne avete l’occasione qualche chilometro più in là…

… e forse sentirete ancora l’eco delle Canzoni della Donna Albero che sono rimaste impigliate nei rami più bassi!

IMG_813416113921_574807542717290_4762959107112454525_n16406694_574824676048910_443218540774879766_nLABORATORI-SASSOweb

IMG_1371IMG_1360IMG_1365IMG_1363IMG_1364IMG_1367IMG_1372

FIABE MIGRANTI

Posted in illustrazioni | No Comments »

fiabe-migranti

NEI CAMPI PROFUGHI DELLA GRECIA I BAMBINI SCRIVONO FIABE

“Travelling Tales – Fiabe migranti” è un libro che nasce da una produzione collettiva. Hanno partecipato persone di diversi paesi del mondo, molti attualmente si trovano in Grecia, altri sono lontani ma, grazie a una rete di conoscenze e solidarietà, hanno contribuito con le traduzioni e la diffusione del progetto. Il libro è una raccolta di storie inventate da bambine e bambini nei campi di Vasilika e Oreokastro (Grecia), provenienti da diversi luoghi. La maggior parte di loro è in attesa di continuare il proprio viaggio in Europa.

Il libro sarà disponibile fra poco ed è reperibile in: italiano, greco, inglese, portoghese (BR), portoghese (PT), spagnolo, catalano, euskera, francese, tedesco, russo e arabo. I soldi raccolti con le vendite del libro andranno a sostenere i progetti volti alla ricerca di un alloggio alternativo per i migranti a Salonicco, sfidando l’idea che l’unica soluzione possibile sia quella di “ospitare” persone nei campi militari.

“Contro le politiche vergognose della UE rispondiamo con la nostra solidarietà e la nostra creatività.” dicono i creatori del progetto.

Per saperne di più: http://www.lamacchinasognante.com/nei-campi-in-grecia-i-bambini-scrivono-fiabe-a-cura-di-lucia-cupertino/

Le copie del libro si possono pernotare scrivendo alla pagina facebook: Travelling Tales

Ed ecco il mio contributo illustrato alla pubblicazione:

la-magaWEB

La maga della foresta

Karam (6 anni) – Karam ha 6 anni ed è arrivato da Aleppo insieme alla madre, al padre, ai cugini e al nonno. Sono arrivati ad Idomeni, in Grecia, alla fine del 2015, si sono poi spostati a Salonicco e ora vivono insieme a una famiglia greca.

In una foresta vivevano un taglialegna e sua moglie. Lavoravano molto per poter produrre la legna. Ma tutti i mesi veniva un uomo cattivo per riscuotere le tasse. E tutti i mesi le tasse erano più alte e più alte. Un giorno il taglialegna lavorò tanto tanto tanto per andare al mercato della città, vendere la legna e guadagnare soldi per pagare le tasse e dare denaro a sua moglie. Quando stava tornando dal mercato, un vecchio signore con una barba molto lunga si avvicinò e disse: “per favore, non ho soldi, puoi aiutarmi?” Il taglialegna, che era di buon cuore, gli diede un po’ di cibo. Il vecchio uomo disse: “Grazie tante! Sei molto buono”. Il taglialegna allora rispose: “Lì c’è un fiume, vecchio uomo, vai e bevi l’acqua”. Il vecchio uomo andò al fiume e bevve l’acqua. All’improvviso, scraaatch! La sua pelle cominciò a distendersi e il vecchio uomo percepì che era tornato a essere giovane. Così l’uomo che prima era vecchio e adesso era giovane andò a casa del taglialegna e bussò alla porta. Il taglialegna non c’era e aprì sua moglie. “Moglie mia, sono io, tuo marito” – disse il vecchio uomo ora giovane. “L’acqua mi ha trasformato”. “No, tu non sei mio marito”, rispose la donna. “Si, sono io”. “Questo pensa che io sia stupida”, pensò la donna. “Ora gli darò una lezione”. “Ok, allora bevi quest’acqua”, disse la donna. E gli offrì un bicchiere di acqua magica del fiume. Il vecchio che ora era giovane bevve, e scraaatch! Una magia, come uno shock elettrico, percorse tutto il suo corpo. E la pelle del vecchio si coprì di pus, trasformandolo. Quando il vecchio andò via, il taglialegna rientrò in casa. Così lui e sua moglie ne parlarono e ne risero. Molto presto l’uomo cattivo che riscuoteva le tasse sarebbe venuto per chiedere più denaro. L’uomo venne un’altra volta per raccogliere le tasse del mese, ma i due avevano avuto un’idea. “Signore, non ha sete? Venga, venga e beva dell’acqua!” disse la donna. E offrì all’uomo cattivo un bicchiere di acqua magica del fiume. L’uomo cattivo bevve, e plim! All’improvviso una magia percorse tutto il suo corpo e l’uomo tornò a essere un bambino. Dato che l’uomo era cattivo perché suo padre non lo aveva educato bene, ora tornava a essere una bebè per fare in modo che il taglialegna e sua moglie potessero educarlo di nuovo, perché non diventasse cattivo. E così terminò la storia, in bene o in male!

la-maga-2web

Auguri Luminosi da Magira InBici

Posted in illustrazioni, maGira inBici, photo gallery, sassolini | No Comments »

NOTTE-FRUTTA-web

AUGURI

IMG_1074IMG_1068IMG_1067IMG_1076IMG_1069IMG_1071IMG_1072IMG_1073IMG_1070IMG_1081RICCIO-BLU

RADICE LABIRINTO

Posted in eventi, illustrazioni, photo gallery | No Comments »

15230608_876643142438459_8574094693879167027_n

Alla Libreria Radice Labirinto di Carpi i libri disegnati crescono sotto gli alberi e Alessia e Dario vi accompagnano a leggerli.

Le mie illustrazioni invernali hanno trovato posto in vertina – accanto al macinino della neve – ma prima hanno incontrato una seconda media che aveva letto Capriole con gli occhi dell’anima.

Come dimostra la presentazione del libro che Victoria, 12 anni, mi ha donato e che si può vedere QUI!

15232225_876643085771798_1677318937957415648_n15170854_879061778863262_7688993643324152995_nSchermata 2016-12-06 alle 12.18.35Schermata 2016-12-06 alle 12.18.55Schermata 2016-12-06 alle 12.19.23Schermata 2016-12-06 alle 12.19.12