Ritratti 7. Livia

Postato il sabato, gennaio 2nd, 2010 at 17:05

livia-ritratto

La scorsa estate son riuscita a toccare il mare solo due volte. La prima, a fine aprile, è stata in Turchia, laggiù dove fa l’angolo con la Siria. All’orizzonte si vedeva Antiochia, c’era un gran sole caldo e noi stavamo per inerpicarci sulle montagne curde. La seconda volta è stata ai primi di ottobre al Lido di Classe, vicino a Cervia, sulla santa riviera romagnola. La mia amica Livia ha condotto me e Alberto attraverso la pineta scrocchiante di vento e poi lungo la spiaggia, giù quasi fino alle foci del Bevano.
Livia a Cervia ci è nata e le piace il mare in inverno, e nonostante la centrocommercializzazione della riviera, dopo anni di vita bolognese, ha deciso di tornare a vivere vicino al mare. E noi la torneremo a trovare.

Puoi lasciare una risposta, o un trackback dal tuo sito.

One Response to “Ritratti 7. Livia”

  1. Livis scrive:

    alla foce del Bevano per le feste sono stata
    nebbia laghi acqua verde il cane è caduto
    il mare e la collina mi chiamano, che posso fare?
    Bologna è un amante dolce aitante brillante
    ma l’amore del tempo senza niente è altrove

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.