CARBONIA

Postato il giovedì, luglio 7th, 2011 at 14:33

carbonia2

Dove oggi sorge Carbonia, nel Sulcis Iglesiente, a sud-est della Sardegna, fino a 75 anni fa c’erano solo campi, pascoli, poveri villaggi e un grande bacino carbonifero sfruttato da piccole miniere.

Poi Mussolini, per portare a termine il suo progetto economico autarchico, decise di sfruttare le risorse minerarie, di chiamare manodopera da tutta Italia e di creare per i lavoratori una città ex novo.

Il piano urbanistico della città del carbone è realizzato da architetti razionalisti, tutto è progettato in funzione della miniera di Serbariu. I quartieri sono disposti in modo da disegnare una grande emme e l’iniziale del Duce è ancora impressa anche sulle pareti delle case.

Le miniere han smesso di funzionare dopo la guerra, con la crisi dell’economia carbonifera, e sono state avviate industrie metallurgiche e siderurgiche.

Oggi la maggior parte di queste attività sono fallite e la disoccupazione nel Sulcis Iglesiente supera il doppio della media nazionale.

carbonia1

L’aereo che che doveva riportarmi a casa dalla Sardegna ha tardato cinque ore. Così ho avuto il tempo di raccogliere le grida degli spiriti del carbone prima di ritornare nel continente!

(Nonchè di conoscere Filippo di Radio Fujiko, ciao Filippo!)

omussardus1

omussardus2

omussardus3

momotti

momottitriste

Puoi lasciare una risposta, o un trackback dal tuo sito.

4 Responses to “CARBONIA”

  1. Angelo scrive:

    cioè eri nell’isola?
    ah saperlo venivo a conoscerti

  2. Maga Magira scrive:

    è stata una toccata e fuga,
    giusto il tempo di conoscere Momotti.
    cincroceremo prima o poi sì!

  3. Filippo scrive:

    E Momotti, Momotti vaffanculo, non fai paura più a nessuno !!

  4. Maga Magira scrive:

    infatti guarda com’è triste….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.