Arrembaggio mostruoso al Cappello Rosso

Postato il mercoledì, agosto 31st, 2011 at 15:49

Il Cappello Rosso è un albergo del centro di Bologna che ogni anno ospita alcuni disegnatori in occasione del Festival Internazionale di Fumetto BilBOlbul. Alcune stanze sono state decorate dagli artisti stessi, altre sono diventate una mostra dei disegni lasciati in dedica.

In una di queste ultime mi è sfuggita un’orda di mostriciattoli beffardi che ha invaso ogni superficie e si è spalmata fino ad ogni angolo e pertugio.

Quando sono andata a documentare l’accaduto una delle addette alla pulizia delle camere, una corpulenta signora dell’est, ha esclamato: Sì sì, abbiam trovato la sorpresa… questi disegni mi ricordano i tempi felici… quelli che ormai se ne sono andati ….

Per entrare nella stanza della felicità, se non potete permettervi un hotel a 4 stelle e non fate parte della squadra delle pulizie, dovete aspettare il prossimo BilBOlbul… Intanto però potete cliccare sull’immagine qui sotto e farvi fare un po’ di solletico!

BBBroom2011

Puoi lasciare una risposta, o un trackback dal tuo sito.

6 Responses to “Arrembaggio mostruoso al Cappello Rosso”

  1. pornonichilista scrive:

    bilbolbul 2010…le hai disegnate dopo quell’epico pranzo insieme?

  2. Franz scrive:

    Spesso, cara Marina, porto sul mio taxi dei distinti signori al ‘Cappello Rosso’.
    D’ora in poi, il pensiero della mostruosa sorpresa che potranno trovare mi strapperà più di un sorriso; come vedi, la stanza della felicità può avere effetti collaterali!

  3. Maga Magira scrive:

    Ciretto..di sicuro da quella volta non sono più stata la stessa..

    Grande Franz…allora consiglia la 109 e riditela sotto ai baffi anche per me!

  4. IllaT scrive:

    bellissimo, cavolo!!

  5. pornonichilista scrive:

    pure io, bruciarsi 10 anni di vita in una giornata è un lavoro duro che ti segna

  6. Maga Magira scrive:

    Illa grazie cavolo!
    Ciruz..meno male che quelle cosacce non le facciamo più..finchè non torni a trovarci!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.