Archivi per giugno, 2012

Le anime di certi luoghi

Postato venerdì, giugno 29th, 2012 at 13:43

Le anime di certi luoghi le riconosci solo se ti appoggi alla corteccia di un albero e ascolti le formiche che ti corrono sulle braccia, come mi è successo sui Monti Aurunci con la Madonna delle Ginestre e del Finocchio Selvatico, Protettrice delle Lucertole e dei Pini Marittimi durante il Fuoco Doloso…

madonnadelleginestre

… oppure se li attraversi sotto un ombrello con l’erba alta che ti si incastra tra le ginocchia come è accaduto alle Vignole, nel mezzo della laguna veneziana, dove abitano vignaioli arcaici che hanno scelto di lasciare le isole maggiori per quelle minori…

BEPIsensaparoni

BEPI

magirok al crack

Postato mercoledì, giugno 27th, 2012 at 17:27

cracckino

…e invece nei sotterranei del Forte Prenestino i disegni di Magira e di Rok si sono costruiti una casa sui rami, alcuni sono rimasti ancora là, insieme ai pezzettini più apocalittici dei nostri cuor..

Al CRACK FESTIVAL, il più incredibile festival del PianetaTerra abbiamo diviso muri e delizie con Liliana Salone, Guido Volpi.. e Marco Bailone special guest!

crack1COMBO

COMBOcrack2

magira a pangea

Postato mercoledì, giugno 27th, 2012 at 16:39

C’è una bellissima libreria in centro a Padova dove si incontrano le traiettorie dei viaggi e delle persone. Nei suoi sotterranei son rintanati i disegni di Magira.

Fino al 20 luglio alla libreria Pangea.

gazzett-magira

COMBO

PADOVA-ROMA-BOLOGNA, come le ciliegie…

Postato martedì, giugno 12th, 2012 at 17:32

…Una tira l’altra!

ciligie1

ciligie2

ciliegie3

pangea

venerdì 15 alle ore 18,00
alla libreria Pangea di Padova

inaugurazione della mostra delle tavole originali
Kurden people , Appennino , Tutta discesa
Marina Girardi converserà con Stefano Tamiazzo
della Scuola Internazionale di Comics

crack

Piccole Bestie di Rocco Lombardi e Nomadisegni di Marina Girardi

www.crack.fortepressa.net

miw

Dalle storie di viaggio a Fumettinbici
il disegno nomade di Marina Girardi

www.madeinwoman.org

PS: grazie ai ragazzi del NAUTILUS di Forte Marghera e a Francesca pour las fotos!