SANTA LIBERATA che apri ogni frontiera di terra, cielo, acqua salata

Postato il mercoledì, giugno 29th, 2016 at 12:24

SANTA-LIBERATA-web

Quando ho ricevuto l’invito a partecipare a EXIT VOTO, una mostra collettiva che ospita le opere di 110 artisti italiani a cui sono state commissionate 110 rappresentazioni di santi, mi ero appena trasferita nella mia nuova casa, che si trova nei pressi di Marzabotto, sull’Appennino Bolognese, e che confina con una pieve seicentesca che in origine era dedicata a Sant’Antonio da Padova e a Santa Liberata.

Mentre l’immagine del primo dei due santi campeggia ancora in tutta la zona, dentro piccole edicole di legno appese agli alberi e sopra pilastrini di pietra, della seconda rimane solo un’antica iscrizione. Facendo una ricerca ho scoperto che alcune raffigurazioni di Santa Liberata sono sorprendentemente simili all’immagine della Mater Matuta, la dea pre-romana dell’aurora, che presiede il ciclo naturale della morte e della rinascita, divinità della luce e del ciclo lunare e nutrice di Dioniso, che peraltro presso i romani veniva denominato anche “Libero”.

Da qui viene l’idea di restituire alla santa la raffigurazione della dea madre e di porle in grembo, oltre ai due neonati-falci di luna dell’iconografia classica, la nave lunare simbolo di rinascita, arca che salva dallo sterminio del diluvio universale, barcone che porta con se tutte le genti che devono attraversare le frontiere per raggiungere la loro nuova vita. E da qui nasce l’invocazione alla Madre, di tornare ad abitare tutti i nostri luoghi e a illuminare ogni strada, la prescelta e l’obbligata, che sia di terra, di cielo o di acqua salata.

SANTA LIBERATA

13 stampe firmate e numerate su carta Tintoretto Gesso 250 gr. con inserti in oro

15 x 18 cm


EXIT VOTO

110 artisti | 110 santi

28 giugno – 7 agosto 2016

galleria Parione9 | www.parione9.com | Roma

mostra colletiva a cura di Rossana Calbi

Parione9, la galleria d’arte nel cuore della Roma barocca di piazza Navona, inaugura Exit Voto, mostra collettiva a cura di Rossana Calbi. Lo spazio delle galleriste Marta Bandini ed Elettra Bottazzi ospita le opere dei 110 artisti italiani a cui sono state commissionate 110 rappresentazioni agiografiche.
Le 110 opere su carta sono realizzate in piccolo formato, 15×18 cm, a ricordare i “santini”, con le preghiere scritte sul retro che trovavamo nei cassetti delle nostre nonne. Queste immagini sono la testimonianza di una devozione antica che, in questa mostra, segnano l’uscita dalle costrizioni rigide che l’uomo spesso pone alle proprie azioni. Nell’ex voto suscepto, nella promessa fatta, forse possiamo trovare il giusto riscatto e concedere a noi stessi quella grazia che cerchiamo nella preghiera verso l’altro.
DaI 28 giugno al 7 agosto 2016 i 110 artisti italiani portano i loro “santini” nel cuore di una Roma che si muove lenta nell’iter del nuovo Giubileo.

L’allestimento è a cura di Francesca Toscano con Marta Bandini ed Elettra Bottazzi.

Il logo della mostra è stato realizzato da Shone.

Con opere di: ADR, Daniele Aimasso, AKAB, Nicola Alessandrini, ALT97, Morg Armeni, Marta Baroni, Alberto Becherini, Beatrice Bogoni, Valeria Bovo, Riccardo Bucchioni, Saturno Buttò, Erica Calardo, Valentina Campagni, Cancelletto, Amalia Caratozzolo, Piercarlo Carella, Marco Carli Rossi, Luisa Catucci, Stefano Cerioli, Elena Cermaria, Alberto Corradi, Cunene, Annabella Cuomo, Martina D’Anastasio, Francesco D’Isa, Alexander Daniloff, Alessandra De Cristofaro, Lorenzo De Luca, Marco Demis, Gerlanda Di Francia, Yari Di Giampietro, Michela Di Lanzo, Giulia Bannister Di Vara, Oscar Diodoro, Claudia Ducalia, Adriana Farina, Giorgio Finamore, Gavino Ganau, Cristina Gardumi, Titti Garelli, Anita Genca, Sonia Giampaolo, Marina Girardi, Cecilia Granata, Cris Gucci, Michele Guidarini, Ironmould, Anastasia Kurakina, Zoe Lacchei, lafabbricadibraccia, Diletta Lembo, Lisinka, littlepoints…, Lucamaleonte, Lucrèce, Lucrezia*U, Davide “Dartworks” Mancini, Marco About, Sergio Masala, Livia Massaccesi, Ilaria Meli, Miss Juliet, Misstendogiallo, Moby Dick, Luisa Montalto, Stefano Moscardini, Giorgia Necci, Neirus, Ilaria Novelli, Ombrascura, Nicoletta Pagano, Pax Paloscia, Daria Palotti, Giuseppe Palumbo, Massimo Pasca, Valeria Patrizi, Valeria Perversi, Marco Petrella, Daria Petrilli, Marianna Pisanu, Alberto Ponticelli, Cristina Portolano, Giacomo Rabufetti, Shanti Ranchetti, Marco Rea, Elisa Riscaldani, Alessandro Ripane, Elisabetta Romagnoli, Stefano Ronchi, Anita Rossi, Italia Ruotolo, Stefania Santarcangelo, Pelin Santilli, Glenda Sburelin, sempre lucida, Chiara Sgarbi, Shone, Silvia Sicks, Flavia Sorrentino, Tenia, Ania Tomicka, Ilaria Trionfetti, Ver Eversum, Alina Verniano, Violet not the color, Francesco Viscuso, Giada Wood, Zelda Bomba

locandina-exit-voto-WEB

santaliberataoro

Le risposte sono chiuse, ma puoi lasciare un trackback dal tuo sito.

Comments are closed.