Archivi per luglio, 2020

Sentiero di Ortica // Lagolandia 2020

Postato martedì, luglio 14th, 2020 at 14:50

107822461_2943451342450216_3495918226084856659_n

107015549_2943487072446643_3343396641570227206_n

109138276_2943487435779940_6087850875158225406_o109248034_2945982748863742_3749816988194762970_o

107330683_2943487362446614_7303521173726571451_n107001178_2943487235779960_4762956654733425624_o109686685_2945982938863723_1695240260847828684_o107602936_2943487165779967_6932490891416637536_o

106992507_2943487112446639_3128300520492924172_o

107741508_2943487285779955_6774669618104197233_o

109198078_2945982838863733_8829881752445345389_o109201254_2945983015530382_3055655455731659386_o

ORTICA // Guida all’ascolto della natura selvatica // Topipittori Editore

Postato giovedì, luglio 9th, 2020 at 12:17

Ortica-cover-small

Da mercoledì 8 luglio Ortica riempirà di impronte fangose gli scaffali delle librerie, cantando felice di essere la prima uscita estiva di Topipittori!
“Ortica ha il passo svelto di una volpe, il cuore allegro di un uccello, la leggerezza di una libellula, la freschezza di una foglia. Sa prendere tutte le forme della natura e respirare in accordo con essa.”
Come una sorta di spirito della Natura, capace di parlare con piante, animali, acque, terre, fenomeni metereologici, Ortica accompagna il lettore in una passeggiata attraverso lo Spazio e il Tempo. Il tempo delle stagioni e lo spazio dei boschi, delle montagne, dei campi, popolato da forme viventi piene di saggezza e in continuo mutamento, che popolano di bellezza ogni cosa. Fiori, alberi, cespugli, bacche, foglie, mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, insetti, grandine, neve, sole, pioggia, ghiaccio: ogni cosa è nominata da Ortica con cura e ammirazione. La vena poetico naturalistica di Marina Girardi per un nuovo volume della collana PiNo.”

105455716_2997506583619143_7864979056440756028_o
105601667_2997512816951853_2926449608365783466_o

Conosco Ortica ormai da diverso tempo. L’ho incontrata per la prima volta durante uno dei miei viaggi in bicicletta sui crinali appenninici. Dapprima era solo una voce, con cui scambiavo annotazioni naturalistiche e commenti meravigliati sul paesaggio che mi trovavo ad attraversare. Poi piano piano ha preso forma e ora mi capita spesso di ritrovarla lungo i sentieri mentre si mimetizza a suo modo con la natura. Non è stato facile ritrarla per farle trovare posto in un libro, perchè si trasforma e cambia colore molto spesso e perché di stare ferma proprio non ne vuol sapere. Ma quando le ho spiegato che questo libro avrebbe fatto parte di una collana di nome PiNO, Piccoli Naturalisti Osservatori, lei mi ha sorriso con i pezzetti di mora infilati tra i denti e mi ha detto: «Ah bello, adoro le collane!».

ORTICA PRESENTAZIONE1rid

ORTICA PRESENTAZIONE2rid

QUI puoi rivedere le impronte del workinprogress!

http://www.magira.altervista.org/category/ortica/