Archivi per categoria: illustrazioni

La trama nascosta del paesaggio – Trekking disegnato al Masetto

Postato martedì, maggio 9th, 2017 at 10:49

marinagirardi_latrama

“La trama nascosta del paesaggio. Trekking disegnato lungo la via del torrente”

con Marina Girardi il 26 e il 27 agosto – da Rovereto al Masetto (TN)


Ci incammineremo con i quaderni vuoti e li riempiremo piano piano raccogliendo disegni dal vero e storie del luogo. Attraverseremo il bosco, alcune frazioni della Valle di Terragnolo e la via del torrente Leno. In alcuni tratti ci toglieremo le scarpe e ci rinfrescheremo nelle acque del torrente. L’escursione a piedi partirà dal centro storico di Rovereto, terminerà al Masetto, dove il lavoro di studio del paesaggio continuerà anche il giorno successivo. Ci sarà guida l’Accompagnatrice di Media Montagna Novella Volani, con la partecipazione di Renato Stedile. Una volta giunti al Masetto ci immergeremo nell’ascolto, lasciando risuonare dentro di noi immagini, visioni, suoni e silenzi.

Il paesaggio che attraversiamo e facciamo risuonare dentro di noi, diventa una diversa dimensione possibile per il nostro essere. Intrecciando i fili delle nostre storie ai segni del paesaggio ci avviciniamo alla natura intima delle cose e a quella di noi stessi, aprendo così nuovi spazi interiori di silenzio e di ascolto.

Per maggiori informazioni, costi e iscrizioni:
http://www.ilmasetto.com/project/la-trama/

HERBARIAweb

I Segreti della Volpe Rossa

Postato martedì, maggio 2nd, 2017 at 17:33

RAPOSA-VERMELLA-COVER

Os Segredos da Raposa Vermella è il nuovo EP della folk band galiziana Sangre de Muerdago, e come nel loro precedente lavoro “Os segredos das mans valeiras” l’artwork del disco porta la mia impronta.

I Segreti della Volpe Rossa si possono ascoltare qui: sangredemuerdago.bandcamp.com/album/


“Before humans started building with concrete and steel, much earlier before machines reigned, and the steam locomotive was invented. There was a little red fox that wandered through the woods of the iberian northwest, in a land where its people were known as the Galaicos.

This red fox liked to listen to the melodies of the leaves and the stones, to the songs of the streams and flowers, and she sung and sung and whistled as she wandered through the forests looking for food and adventures.

Until one day she knew so many songs, more songs than any other red fox in those woods. Even more songs than the ravens themselves.

Afraid of forgetting those beautiful melodies, she decided to start writing a little book with her favourite songs. The book had a cover of moss and paper of birch bark, and on its pages she wrote and drew.

Many centuries later, these are our attempts to interpret some of those melodies once lost and found again, that carried in its notes an essence of times long gone. And with it we want to honor that little red fox.

We also want to honor the traditional melodies from Galicia and Bretagne you’ll find in this record, the melodies of Milladoiro, the best folk band ever existed. And of course our own celebration of life and music, since some of these melodies where found in Pablo’s pockets written in old pieces of paper in a forgotten language.

The little red fox said: “Sing, sing to the Moon, sing to the trees and the stars, for their songs are never gone.”

Pablo Urusson

LA-LUPA-02LA-LUPA-03LA-LUPA-04IMG_1644

IMG_1646IMG_1651IMG_1655IMG_1656IMG_1657IMG_1658


Magira Primavera

Postato mercoledì, aprile 12th, 2017 at 12:51

VOLPARCOBALENA-walberazzur-webalberoverde-webCOLORALBVolpeFlautista-w

Per seguire i dipinti di Magira Inbici: https://www.facebook.com/magirainbiciart/

Per sfogliare i disegni disponibili in stampa: https://www.flickr.com/photos/marinagirardi/

… e per ordinarli, anche su spedizione: contatti

cartolina-da-via-Oberdan-

La cartolina da via Oberdan è di Ermanno Marco Mari

FIABE MIGRANTI

Postato lunedì, gennaio 23rd, 2017 at 17:19

fiabe-migranti

NEI CAMPI PROFUGHI DELLA GRECIA I BAMBINI SCRIVONO FIABE

“Travelling Tales – Fiabe migranti” è un libro che nasce da una produzione collettiva. Hanno partecipato persone di diversi paesi del mondo, molti attualmente si trovano in Grecia, altri sono lontani ma, grazie a una rete di conoscenze e solidarietà, hanno contribuito con le traduzioni e la diffusione del progetto. Il libro è una raccolta di storie inventate da bambine e bambini nei campi di Vasilika e Oreokastro (Grecia), provenienti da diversi luoghi. La maggior parte di loro è in attesa di continuare il proprio viaggio in Europa.

Il libro sarà disponibile fra poco ed è reperibile in: italiano, greco, inglese, portoghese (BR), portoghese (PT), spagnolo, catalano, euskera, francese, tedesco, russo e arabo. I soldi raccolti con le vendite del libro andranno a sostenere i progetti volti alla ricerca di un alloggio alternativo per i migranti a Salonicco, sfidando l’idea che l’unica soluzione possibile sia quella di “ospitare” persone nei campi militari.

“Contro le politiche vergognose della UE rispondiamo con la nostra solidarietà e la nostra creatività.” dicono i creatori del progetto.

Per saperne di più: http://www.lamacchinasognante.com/nei-campi-in-grecia-i-bambini-scrivono-fiabe-a-cura-di-lucia-cupertino/

Le copie del libro si possono pernotare scrivendo alla pagina facebook: Travelling Tales

Ed ecco il mio contributo illustrato alla pubblicazione:

la-magaWEB

La maga della foresta

Karam (6 anni) – Karam ha 6 anni ed è arrivato da Aleppo insieme alla madre, al padre, ai cugini e al nonno. Sono arrivati ad Idomeni, in Grecia, alla fine del 2015, si sono poi spostati a Salonicco e ora vivono insieme a una famiglia greca.

In una foresta vivevano un taglialegna e sua moglie. Lavoravano molto per poter produrre la legna. Ma tutti i mesi veniva un uomo cattivo per riscuotere le tasse. E tutti i mesi le tasse erano più alte e più alte. Un giorno il taglialegna lavorò tanto tanto tanto per andare al mercato della città, vendere la legna e guadagnare soldi per pagare le tasse e dare denaro a sua moglie. Quando stava tornando dal mercato, un vecchio signore con una barba molto lunga si avvicinò e disse: “per favore, non ho soldi, puoi aiutarmi?” Il taglialegna, che era di buon cuore, gli diede un po’ di cibo. Il vecchio uomo disse: “Grazie tante! Sei molto buono”. Il taglialegna allora rispose: “Lì c’è un fiume, vecchio uomo, vai e bevi l’acqua”. Il vecchio uomo andò al fiume e bevve l’acqua. All’improvviso, scraaatch! La sua pelle cominciò a distendersi e il vecchio uomo percepì che era tornato a essere giovane. Così l’uomo che prima era vecchio e adesso era giovane andò a casa del taglialegna e bussò alla porta. Il taglialegna non c’era e aprì sua moglie. “Moglie mia, sono io, tuo marito” – disse il vecchio uomo ora giovane. “L’acqua mi ha trasformato”. “No, tu non sei mio marito”, rispose la donna. “Si, sono io”. “Questo pensa che io sia stupida”, pensò la donna. “Ora gli darò una lezione”. “Ok, allora bevi quest’acqua”, disse la donna. E gli offrì un bicchiere di acqua magica del fiume. Il vecchio che ora era giovane bevve, e scraaatch! Una magia, come uno shock elettrico, percorse tutto il suo corpo. E la pelle del vecchio si coprì di pus, trasformandolo. Quando il vecchio andò via, il taglialegna rientrò in casa. Così lui e sua moglie ne parlarono e ne risero. Molto presto l’uomo cattivo che riscuoteva le tasse sarebbe venuto per chiedere più denaro. L’uomo venne un’altra volta per raccogliere le tasse del mese, ma i due avevano avuto un’idea. “Signore, non ha sete? Venga, venga e beva dell’acqua!” disse la donna. E offrì all’uomo cattivo un bicchiere di acqua magica del fiume. L’uomo cattivo bevve, e plim! All’improvviso una magia percorse tutto il suo corpo e l’uomo tornò a essere un bambino. Dato che l’uomo era cattivo perché suo padre non lo aveva educato bene, ora tornava a essere una bebè per fare in modo che il taglialegna e sua moglie potessero educarlo di nuovo, perché non diventasse cattivo. E così terminò la storia, in bene o in male!

la-maga-2web

Auguri Luminosi da Magira InBici

Postato lunedì, dicembre 19th, 2016 at 13:47

NOTTE-FRUTTA-web

AUGURI

IMG_1074IMG_1068IMG_1067IMG_1076IMG_1069IMG_1071IMG_1072IMG_1073IMG_1070IMG_1081RICCIO-BLU

RADICE LABIRINTO

Postato martedì, dicembre 6th, 2016 at 13:32

15230608_876643142438459_8574094693879167027_n

Alla Libreria Radice Labirinto di Carpi i libri disegnati crescono sotto gli alberi e Alessia e Dario vi accompagnano a leggerli.

Le mie illustrazioni invernali hanno trovato posto in vertina – accanto al macinino della neve – ma prima hanno incontrato una seconda media che aveva letto Capriole con gli occhi dell’anima.

Come dimostra la presentazione del libro che Victoria, 12 anni, mi ha donato e che si può vedere QUI!

15232225_876643085771798_1677318937957415648_n15170854_879061778863262_7688993643324152995_nSchermata 2016-12-06 alle 12.18.35Schermata 2016-12-06 alle 12.18.55Schermata 2016-12-06 alle 12.19.23Schermata 2016-12-06 alle 12.19.12

ALBERI CHE CAMMINANO

Postato martedì, novembre 15th, 2016 at 18:02

ALBERI-barbalbero

Marina Girardi

ALBERI CHE CAMMINANO

Mostra di disegni nomadi con radici nella foresta ovunque

15 novembre – 15 gennaio

CENTRO NATURA via Albari 4/a BOLOGNA

nell’ambito della Festa degli Alberi 2016

ORARI:

da lunedì a sabato ore 10.00 – 21.00

domenica: ore 9.30-14.30

EVENTI:

>>>>> MERCOLEDI 30 NOVEMBRE

h 18.00 LIBRERIA TRAME via Goito , 3/c Bologna

Alberi che camminano – incontro con Marina Girardi

L’autrice racconta e canta come nascono i suoi dipinti lenti, sul ciglio di strade di città e sentieri boscosi, alla costante ricerca di radici nella “foresta ovunque”.

h 19.30 CENTRO NATURA via degli Albari, 4/a Bologna

Il racconto cantato continua con una visita guidata alla mostra di disegni originali “Alberi che camminano”.

>>>>> MERCOLEDI 14 DICEMBRE

h 19.30 CENTRO NATURA via degli Albari, 4/a Bologna

La luna tra gli alberi

Marina Girardi dipingerà dal vivo Ritratti Radice di Luna Piena.

INFO:

FESTA DEGLI ALBERI

CENTRO NATURA

LIBRERIA TRAME

IMG_1007

IMG_0913IMG_0914IMG_0916IMG_0921IMG_0925IMG_0926IMG_0920IMG_0929IMG_0932IMG_0933IMG_0936IMG_0937IMG_0939IMG_0940IMG_0941IMG_0945IMG_0949IMG_0950IMG_0954IMG_0957IMG_0961IMG_0971-copiaIMG_0974IMG_0975IMG_0978IMG_0979IMG_0982IMG_0984IMG_0985IMG_0986IMG_0987IMG_0988IMG_0991IMG_0989IMG_0992IMG_0993-copiaIMG_0996IMG_0998IMG_0999IMG_1001IMG_1003IMG_1004IMG_1005IMG_1008IMG_1010IMG_0669

Fuori dai Banchi – LINUS torna a scuola

Postato mercoledì, settembre 7th, 2016 at 13:13

IMG_0549

IMG_0550IMG_0552IMG_0556IMG_0553LINUS-SCUOLA-1LINUS-SCUOLA-10LINUS-SCUOLA-2LINUS-SCUOLA-5LINUS-SCUOLA-9LINUS-SCUOLA-6LINUS-SCUOLA-8LINUS-SCUOLA-3LINUS-SCUOLA-4a

FRAGOLE E SPONZIOLE

Postato venerdì, giugno 17th, 2016 at 18:48

FRAGOLESPONZIOLE-testi-new

FRAGOLE E SPONZIOLE

Un cammino disegnato per sole donne, per salire dalla città alla montagna, ascoltare le storie del paesaggio e raccogliere frutti illustrati da riportare con noi fino a valle. Con Marina Girardi in collaborazione con Novella Volani, Accompagnatrice di Territorio.

Succederà il 2 e 3 luglio da Rovereto a Il Masetto, un piccolo maso in Val di Terragnolo (TN) dove Giulia Mirandola, Gianni e Urca fanno sapientemente incontrare Montagna disegnata, cucina schietta e ospitalità rurale.

Faremo a ritroso il sentiero che le donne della Val di Terragnolo percorrevano cariche dei frutti della loro montagna da vendere in città.

Ci incammineremo con i quaderni vuoti e li riempiremo pian piano raccogliendo disegni dal vero attraverso i boschi, i piccoli paesi e la via del torrente. Ci faremo raccontare le storie nascoste dentro al paesaggio e le intrecceremo ai fili delle nostre storie.

Una volta giunte al rifugio ci immergeremo nell’ascolto, lasciando risuonare dentro di noi immagini visioni, suoni e silenzi.

Infine ci dedicheremo a far fiorire un’impressione illustrata del nostro paesaggio interiore e la riporteremo a valle, come un frutto, inseme a noi.

Partiremo da Piazza del Grano/Malfatti, nel centro storico di Rovereto e ci dirigeremo a piedi verso Il Masetto.
Movimento e pausa, fatica e riposo, segno e disegno dettano il ritmo dei passi in salita. Un tempo, nella Valle di Terragnolo, le donne lavoratrici si svegliavano prima del sorgere del sole e portavano al mercato di città il latte appena munto, le fragole di bosco e le morchelle (volgarmente note come “spugnole” e in Trentino “sponziòle”). Fragole e sponziole si ispira a questa storia vera, è rivolto a un pubblico di sole donne che compiono a ritroso, da Rovereto al Masetto, il sentiero delle “teragnole”. Sarà con noi per tutta la durata dell’escursione Novella Volani di Associazione Accompagnatori del Territorio della Vallagarina.
La prenotazione è obbligatoria.
Posti limitati.
Per info e iscrizioni:

http://www.ilmasetto.com/

https://www.facebook.com/Il-Masetto-

Il Masetto si trova a Terragnolo, una ripida valle del Trentino, ai piedi del Monte Pasubio. Qui non ci sono alberghi né piccoli né grandi, centri commerciali, zone industriali. Ci sono un bosco seducente, un torrente rombante, un monte incombente, una quiete rara. Ci sono 33 piccoli paesi, una natura rigogliosa, biografie da riscoprire.

“Se disegno il bosco, respiro”  F.Pavani, scienziato cognitivo

Siete pronte a caricarvi di segni del paesaggio, fragole di bosco e canzoni del torrente? si parte!

IMG_2140-1552-800-600-80-rd-255-255-255IMG_1994IMG_1999IMG_2124a-1543-800-600-80-rd-255-255-255

FRAGOLESPONZIOLE

TERA SALVARIA – Maschere selvatiche e Ur Folk!

Postato venerdì, giugno 17th, 2016 at 18:21

terasalvaria-e-terasalvarioWEB

Ogni estate le rocce dolomitiche e i pini Cembri di Sas Dlacia, in Val Badia (TN), ospitano Tera Salvaria, un festival che fa succedere un pomeriggio di laboratori nella natura e una notte di musica Ur Folk senza l’uso di corrente elettrica. E come ogni anno anche noi saremo lì, questa volta con l’esposizione di JANAS, un lavoro serigrafico in grande formato di Rocco Lombardi sul tema del Divino Femminile e con un Laboratorio di creazione di Maschere Selvatiche di Paesaggio. Join us! www.facebook.com/TeraSalvaria

terasalvariaTERASALVARIA POMERIGGIO

13701082_1037945396260208_8004163972535510084_o13707556_1037945326260215_3620385005701084683_n13781751_1037945482926866_8748000070946890906_n13775754_1037945459593535_4721735608141997201_n13731811_1037945906260157_280875538021596146_o13735770_1037945816260166_2165716549658028039_o13710052_1037945519593529_2761647694868761627_n13754197_1037945786260169_994975723679576285_n13716075_1037946092926805_5545495797177465878_n13781811_1037945959593485_4387308907017696301_n13729076_1037946069593474_9127779326795398388_n13718542_1037946199593461_9059422414476359823_n13700199_1037946359593445_7917549295628174711_n13700212_1037946292926785_2689533572178878582_n13707787_1037946256260122_6325327844597252217_n

13710470_1037950819592999_5314648176088262326_o13719699_1037949179593163_4205379759923876507_o13709981_1037951066259641_4117544027117664018_n13719678_1037949209593160_2406844583304177612_o13775397_1037944389593642_6961568718184711087_n13691164_1037957442925670_6045411632329560685_o13754080_1037960539592027_4862989856206762231_n

SCIMMIA pARtOt

Postato venerdì, maggio 27th, 2016 at 12:35

SCIMMIA-PARTOTweb

Ecco l’immagine che ho realizzato per la Giungla della Parata ParTot di quest’anno.

Per saperne di più ecco la pagina fb della parata scimmiesca: SCIMMIE PARTOT

Fogli di viaggio CARTONERI

Postato mercoledì, maggio 25th, 2016 at 13:16

13240524_282920122042433_3315243357171382407_n

Prendete Padova, cercatevi un quartiere cosiddetto degradato per il semplice fatto di avere un’alta percentuale di popolazione formata di immigrati e trovate una classe di una scuola elementare dove solo uno dei 15 bambini ha un genitore italiano.
Ora  mettete insieme un’insegnante bravissima, un libraio indipendente che si inventa editore, un’illustratrice fumettista cantastorie e trovate un tema che li coinvolga tutti: il viaggio. Aggiungete un pizzico di pratica “cartonera” sudamericana, per cui le copertine dei libri diventano un modo per riciclare il cartone, ma soprattutto coinvolgere attivamente bambini e genitori con la scusa di decorarne 150 a mano, una per una. Avrete così “Fogli di viaggio” un bellissimo esperimento “socio-editoriale” nato da un’idea di Giandomenico Tono di Pangea Libreria. La mostra dei disegni bambini è visitabile fino all’11 giugno. QUI per saperne di più


IMG_9441IMG_9442IMG_9443IMG_9444IMG_9445IMG_9446IMG_9447IMG_9448IMG_9449IMG_9439IMG_9440FOGLI-DI-VIAGGIO